best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

De Rebus Militum. La Tattica della Legione romana dagli albori al tramonto. Vol. II - Repubblica

Diventa il primo a recensire il prodotto

€ 30,00

Esaurito

Introduzione Veloce

Autori: Dario Battaglia; Luca Ventura


pagine: 354


illustrato

De Rebus Militum. La Tattica della Legione romana dagli albori al tramonto. Vol. II - Repubblica

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Dettagli

La collana De Rebus Militum prevede tre volumi distinti, dedicati alle relative grandi fasi cronologiche della storia della Legione romana. Il primo libro, Monarchia, comincia da prima della fondazione dell'Urbe e affronta il tema della nascita del sistema manipolare in Italia, per poi svilupparsi nell'arco temporale dei 7 re. Il secondo volume, Repubblica, parte dall'alto V secolo a.C. e giunge fino a Cesare Ottaviano, mostrando le trasformazioni delle legioni in relazione alla società romana e al genere di avversari incontrati. Il terzo volume, Principato, va da Augusto a Settimio Severo, ricostruendo la legione imperiale e mettendo a nudo gli stereotipi oggi ancora forti su tale argomento, sino al Tardo-impero, che si inoltra nel fenomeno del graduale smantellamento del sistema manipolare e coortale, rivelando quel genere di legione falangitica che perdurerà a lungo tra i Bizantini anche dopo la caduta dell'impero d'Occidente. 

Indice del volume:

Capitolo 5

Prima riforma repubblicana, o degli Stipendi (486 - fine IV secolo a.C.)

V. 1 - Il quadro della situazione

V. 1,1 - Le premesse del disastro politico alto-repubblicano

V. 1,2 - Il conflitto politico alto-repubblicano

V. 1,3 - La riforma degli stipendi

V. 2 - Collocazione cronologica della riforma degli Stipendi

V. 2,1 - L'introduzione delle paghe stagionali

V. 2,2 - Triarii salariati

V. 2,3 - Proletariato militare: rorari e accensi

V. 3 - Forniture statali

V. 4 - Tattica

V. 4,1 - Manipulatim structa acies

[A] Testimonianza liviana

[B] Analisi delle componenti e confronti

[C] I numeri della legione degli Stipendi

[D] Meccanismi manipolari
 

[E] Mutatio ordinis (hypostrophé o recursus)

V. 4,2 - Le coorti legionarie nelle cronache

[A] Le testimonianze di Dionigi

[B] Teorie negazioniste sull’avvento della coorte alto-repubblicana

V. 5 - Relazione tra tattica e armamento

V. 5,1- Gli scudi patrii o pre-sannitici

V. 5,2 - Valenza politica degli scudi plebei

V. 5,3 - Scudi diversi per ruoli diversi

[A] Corazzamento minor et maior

[B] Indizi tecnici dalla futura gladiatura

[C] Indizi dalle cronache delle battaglie

V. 5,4 - Parme equestri

V. 5,5 - Altre componenti dei fanti

 

Capitolo 6 Seconda riforma repubblicana o Sannitica (fine IV sec. - 107 a.C.)

VI. 1 - Identificazione cronologia della riforma

VI. 2 - Le vessillazioni

VI. 3 - Le innovazioni nell'immutabile struttura

VI.3 - Tattica

VI.3,1 - Raddoppio di astati - principi e tripla acie

VI.3,2 - Reparti autonomi alla sannitica

VI.3,3 - Raddoppio delle risorse per mutatio, expeditiones e vexillationes

[A] Antesignani e postignani

[B] Raddoppio dei centurioni e delle centurie

VI.3,4 - I nuovi numeri della legione

VI.3,5 - Contubernia: alloggio e reparto

[A] Recettività delle tende

[B] Struttura dei contubernia

VI. 3,5 - I meccanismi ordali e coortali

[A] Teorie moderne sull'alternanza manipolare

[B] Le geometrie del fronte grazie al sistema ordale

[b1] Acie a coorti distaccate

[b2] Schieramento rarefatto anti-elefanti

[b3] Formazione in densum agmen

[b4] Acies quadrata e cuneus

[C] Misure tra soldati e contubernia

[D] Ruolo dei centurioni

[E] Ipotesi sul ruolo degli optiones

[F] Colori dei signa: ipotesi sulla conservazione o il ripristino degli ordini

VI. 3 - Relazione tra tattica e armamento

VI. 3,1 - I miglioramenti del IV secolo

VI. 3,2 - Principi e astati in Polibio

VI. 3,3 - Altre armi

VI. 4 - La vexillatio e l'incipit della riforma mariana

Capitolo 7   Terza riforma repubblicana di Mario, o gladiatoria (107 a.C. - Augusto)

VII. 1 - Il quadro della situazione

VII. 2 - Gli effetti di Mario sulla legione

VII. 2,1 - Capite censi e introduzione della scuola gladiatoria

[A] Le nuove armi della legione

[B] Il passaggio dal vecchio al nuovo armamento

VII. 2,2 - Altre varianti della legione mariana

[A] I numeri della legione

[B] La parmula bruttiana

[C] Il pilum snodabile

[D] Il simbolo universale dell'aquila

VII. 3 - Tattica

VII. 3,1 - La struttura manipolare fino a Cesare Ottaviano

[A] La presunta coorte monoblocco

[B] Attestazione e ruolo dei manipoli

b2] Acies quadrata e densum agmen

VII. 3,2 - Veliti, astati, principi e triarii

Potresti essere interessato al seguente prodotto/i

Castra - Campi e fortezze dell'Esercito Romano

Castra - Campi e fortezze dell'Esercito Romano

€ 29,00