best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

INQUISITORI E INQUISIZIONE DEL MEDIOEVO

Diventa il primo a recensire il prodotto

€ 13,00

Introduzione Veloce

Autore. Grado Giovanni Merlo; pagine 156.

INQUISITORI E INQUISIZIONE DEL MEDIOEVO

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Dettagli

Se "Contro gli eretici" era dedicato all'operato della Chiesa medievale nel periodo pre-Inquisizione, il presente libro approfondisce la fase in cui, a partire dagli anni Trenta del Duecento, la lotta all'eresia cominciò a essere istituzionalizzata con la comparsa dei primi "inquisitori dell'eretica pravità delegati dalla sede apostolica". L'autore mostra come ciò avvenga nel quadro di un progetto, che era anche politico, inteso al controllo della cristianità intera da parte della Chiesa di Roma, poi studia come l'ufficio inquisitoriale venga affidato in primo luogo ai frati Predicatori, e in seguito anche ai frati Minori, e illustra intenti e tecniche dell'azione repressiva inquisitoriale. Infine, in una stringente riflessione intitolata "Come è potuto accadere?", commenta il documento teologico pubblicato nel 2000 sulle colpe della Chiesa "Memoria e riconciliazione".

 

INDICE:

Introduzione
1. Alle origini di inquisitori e Inquisizione
2. I frati Predicatori in quanto inquisitori
3. Morte e canonizzazione di frate Pietro da Verona, inquisitore
4. Frati Minori e Inquisizione
5. Il sermone generale dell'inquisitore come sacra rappresentazione anomala
6. Inquisitori in azione: intenti e tecniche
7. La memoria documentaria dell'ufficio inquisitoriale
Appendice. Come è potuto accadere?
Indice dei nomi