best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

Ismaeliti e "Assassini"

Diventa il primo a recensire il prodotto

€ 25,00

Introduzione Veloce

Autore libro: Filippani Ronconi P., Collana: ORIENTALIA - pagine 253

Ismaeliti e "Assassini"

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Recensioni

Dettagli

Il movimento ismaelita, nato nell'VIII secolo, divenne nello spazio di due secoli una vera e propria religione esoterica, che considerava abrogate tutte le religioni ufficiali, compreso l'Islam, ed un vasto movimento politico dal quale sorse la potenza della cosiddetta dinastia dei Fatimidi, padrona dell'Egitto e di tutta l'Africa settentrionale per almeno due secoli (IX-XII sec.). 

Detti "ASSASSINI" perche' ritenuti usi ad inebriarsi di hashish prima di compiere le loro imprese, gli Ismaeliti ebbero un importante ruolo in seno all'Islam sciita durante le lotte tra Crociati e Musulmani.

Una storia esauriente dell'Ismaelismo, che ancor oggi esiste suddiviso in varie sette, non era ancora stata scritta, anche per la difficoltà di leggerne i testi, scritti in diverse lingue: arabo, persiano, gujerati ecc., con terminologia convenzionale ed astrusa, per cui questo volume diventa un tesoro di assoluta importanza.

Indice del volume:

Introduzione di Andrea Piras

Cartografia

Parte prima: Il regno dell'imam: manifestazione e occultamento

La leggenda

Prologo

Il primo Ismaelismo

Vigilia dell'occultamento: il tà lìm fàtimide

al-Hàkim e le origini dei Drusi

L'occaso dei Fàtimidi - inizio della da' wat gadìda

Parte seconda: il vecchio della montagna

Hasan-i Sabbàh

Le prime imprese della da' wat gadìda in Siria

Intermezzo (Buzurgummìd, 1124-38; Muhammad b.Buzurgummìd, 1138-62)

Gli imàm della qiyàma (Hasan ' alà dikrihi' s-salàm, 1162/557 - 1166/561; Muhammad II, 1166/561 - 1210/607)

Sinàn: la qiyàma in Siria

L'occaso della qiyàma: tempo di satr

La da' wa indiana e yemenita - Conclusione

Bibliografia

Indice dei nomi