best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

L'arte come ultima ratio. Herman Hesse e la "Lebensreform"

Diventa il primo a recensire il prodotto

8,00 €

Introduzione Veloce

Autore: Massimiliano Carminati., Introduzione: Antonella Banfi., pagine 78, illustrato b/n e colori., Edizioni Il Cerchio., collana L'ALTROTESTO.

L'arte come ultima ratio. Herman Hesse e la "Lebensreform"

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Recensioni

Dettagli

Lo scrittore tedesco di culto Hermann Hesse fu in contatto con personaggi e gruppi espressione della Lebensreform (Riforma della vita), un movimento di contro-cultura fiorito tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento in Germania e Svizzera.

Criticando i fondamenti della società borghese e capitalista del tempo, i "riformatori della vita" professavano una filosofia esistenziale basata sull'amore per la natura, l'adozione di regole di convivenza civile più semplici e improntate al bene comune, l'igienismo, il vegetarianismo, il rinnovamento dei costumi, nonchè forme d'arte nuove e libere.

Di questo fermento culturale fu rivelazione nel campo della arti figurative, in architettura e nelle arti applicate il Liberty o Art Nouveau, chiamato anche Modern Style, Jugendstil, Floreale.

Questo libro approfondisce nei dettagli un argomento mai trattato in maniera organica in lingua italiana, andando così a colmare un vuoto nella letteratura critica  dedicata alla vita e all'opera di Herman Hesse.

 

Indice del volume:

Introduzione di Antonella Banfi

Capitolo 1

Capitolo 2

Capitolo 3

Capitolo 4

Capitolo 5

Capitolo 6

Capitolo 7

capitolo 8

Bibliografia

Indice onomastico, toponomastico e delle cose notevoli