best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

Le ricette medievali del Medico Antimo tra Bisanzio, Ravenna e Metz. Sapori nuovi dal più antico trattato di dietetica, il " De observatione ciborum" scritto per il Re Teodorico

Diventa il primo a recensire il prodotto

€ 8,00

Introduzione Veloce

Autore: Giovanna Motta, edizioni Il Girasole, pagine 48

Le ricette medievali del Medico Antimo tra Bisanzio, Ravenna e Metz. Sapori nuovi dal più antico trattato di dietetica, il " De observatione ciborum" scritto per il Re Teodorico

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Recensioni

Dettagli

Quel poco che si sa di Antimo appartiene alla tradizione manoscritta della sua Lettera o Indagine sull'uso dei cibi.

Operò 1500 anni fa alla corte dell'imperatore Zenone e seguì il giovane Teodorico da Bisanzio a Ravenna:

divenne ambasciatore dei Goti presso un altro Teodorico, Re dei Franchi a Metz.

Era di nobile stirpe, colto e autorevole scienziato, medico e studioso.

Di lui Teodorico il Grande aveva grande fiducia tanto da farlo suo diplomatico presso una corte molto importante.

Il raffinato bizantino, preciso sino alla meticolosità, freddo e analitico, doveva essere un ottimo "legatarius".

Questa non vuole essere un'edizione critica del testo di Antimo (c'è già).

il mio intento è proporre una traduzione "moderna " più vicina al nostro XXI° secolo che riscopre non solo slowfood ma anche la medicina "naturale".

Ho poi riportato le "ricette" (esplicite o implicite nel testo) in modo semplice e immediato, sia per le preparazioni "curative" sia per quelle "gastronimiche".

Vi garantisco che le ho provate tutte io, prima di accluderle alla mia traduzione.

Da anni offro ai miei ospiti la carne di bue in brodetto o le uova con l'ossimello e, a luglio, vado per campi a cogliere l'uva acerba per fare l'agresto o mi preparo un pò di idromele freschissimo per togliermi la sete senza bevande gassate, in modo sano e piacevole.

Buona lettura e buon appetito.

 

Indice:

Introduzione al "De observatione ciborum"

Traduzione dlla lettera di Antimo

Nota biografica su Giovanna Motta

  • Posca
  • Idromele
  • Medum
  • Ossimello
  • Agresto
  • Bos in iuscello
  • Uova con l'ossimello
  • Leprotto alla zenzero
  • Rape con lardo e posca
  • fFgato di maiale ai ferri di coriandolo
  • Mele cotogne ai semi di papavero
  • Afratus
  • Afratus con le cappesante
  • Soufflè di luccio o frutti di mare
  • Carote fritte
  • Infuso di asparagi