best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

Sacro e profano. La religiosità popolare in Romagna tra reminiscenze pagane e Cristianesimo

Diventa il primo a recensire il prodotto

22,00 €

Introduzione Veloce

Autori: Ferruccio Cortesi, Renato Cortesi,. COLLANA GLI ARCHI, Edizioni Il Cerchio, pagine 210.

Sacro e profano. La religiosità popolare in Romagna tra reminiscenze pagane e Cristianesimo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Recensioni

Dettagli

In Romagna esiste un repertorio religioso popolare che è la diretta filiazione, oltre che della liturgia classica interpretata con una visione schiettamente popolare della fede, anche di antichi residui di religioni pagane precristiane.

Il risultato di questa commistione è un corpus di orazioni già pubblicate più volte, ma sempre con il semplice intento di conservare dall'oblio questo importante patrimonio.

Con questo lavoro gli autori cercano di fornire a questo repertorio una interpretazione che ne mostri le fonti originali ed i processi mentali che hanno condotto a questo risultato; per fare ciò utilizzano strumenti tipici dell'indagine storica e antropologica. Il risultato conduce ad una visione della cultura romagnola che va ben al di là di quelli che generalmente si ritengono i confini di questa terra, sia da un punto di vista geografico che temporale.

 

Indice del volume:

Prefazione                                                                                                          

 

Presupposti: il passato e le culture subalterne

Imparare dal passato

Il repertorio

Dominanti e subalterni

Anticristianesimo e anticlericalismo

Le eresie

 

Analisi: le fonti non cristiane

Il demonio e i regni dell’oltretomba

Aspetto umanizzato delle figure religiose

I residui magici e pagani

Il focolare

I falò

I riti agrari

I riti di fertilità

I riti delle nascite, dei matrimoni (riti di passaggio) 

I riti  mortuari

I presagi e i vaticini

I folletti e le figure tutoriali

Le Antiche Madri

La fata

La strega

La  Segavecchia e la Befana

La sconfitta delle Antiche Madri

Tarantismo e ossessione: San Paolo  e San Vicinio

I residui dell’antireligiosità

 

Conclusioni: le eredità del passato

Le valenze attuali

I limiti degli studi sulle tradizioni popolari

Le difficoltà interpretative

Le ultime lotte della Chiesa contro i culti pagani

Motivazioni e usi estranei al senso religioso

 

Conclusione