best free magento theme

Vai al contenuto principale »

Il tuo carrello libri è vuoto

Una croce tra gli alpini. Un cappellano militare nelle guerre di Mussolini

Diventa il primo a recensire il prodotto

€ 18,00

Introduzione Veloce

Autore Poponessi P.; pag. 113

Una croce tra gli alpini. Un cappellano militare nelle guerre di Mussolini

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Dettagli

Il ventennio fascista  fu  per l’ Italia una  sequenza di guerre più o meno sanguinose. Si  cominciò con le operazioni militari per il consolidamento del dominio  coloniale in Libia e Somalia della fine degli anni Venti alle quali seguì  la conquista dell’ Africa Orientale e  la partecipazione alla guerra civile spagnola. Dopo l’occupazione dell’ Albania per l’Italia venne la tragedia  della partecipazione a fianco dell’alleato tedesco alla Seconda Guerra Mondiale. Oltre alle imponenti risorse consumate nelle varie  guerre, centinaia di migliaia di civili e soldati italiani finirono sacrificati sull’altare della politica di dominio del  regime. Prendendo spunto dalla vicenda di don Carlo Poponessi, cappellano militare in servizio già durante il conflitto in Etiopia e poi tra gli alpini in Grecia e in Russia ove morì in prigionia, il libro ripercorre quegli anni di guerre,  rinnovando  la memoria delle  tante vite di italiani sconvolte e perdute.

L'AUTORE

Pubblicista, è autore di vari saggi di carattere storico tra i quali Mission (il Cerchio, Rimini 2010), sull’epopea della Compagnia di Gesù tra gli indiani del West. Ha in seguito pubblicato, sempre per Il Cerchio, L’intransigente (2013) dedicato alla fondazione del giornale L’Osservatore Romano,  nel 2014 (con F. D’Emilio) La terra del duce, Dixie (2015) sugli italiani che combatterono nella guerra civile americana e Viaggio nel  Cristianesimo Felice (2016) sulle Riduzioni dei Gesuiti in Paraguay. È vicepresidente dell’Unione Cattolica Stampa Italiana dell’ Emilia Romagna.